Dipendenza Da Facebook

La dipendenza da facebook e dai social networks

Latest Posts

Come uscire dalla dipendenza da Facebook

Una volta appurata la dipendenza da Facebook quali strategie adottare per uscirne?

Di seguito una lista di regole stilate da A.I.D.A. (Accademia Internazionale delle Discipline Analogiche):

  1. Ammettere di avere un problema. Il primo passo per vincere una dipendenza è sempre quello di riconoscere innanzitutto a se stessi di avere un problema
  2. Porsi l’obiettivo di ridurre drasticamente l’uso dei social network e darsi una scadenza temporale impegnandosi quotidianamente in questa riduzione.
  3. Contare fino a 10 prima di collegarsi. E chiedersi se è davvero necessario impiegare del tempo su facebook? Pensare a quale altre attività è possibile impegnarsi?
  4. Disattivare le notifiche email di Facebook
  5. Darsi un tempo massimo per stare su Facebook e in generale sui social network
  6. Privilegiare le relazioni umane ‘vere’, come uscire all’aria aperta e riscoprire il piacere di una sana chiacchierata tra amici.
  7. Evitare di parlare di facebook quando non si è collegati ad internet e non impostare le conversazioni sulle notizie lette sul social network.

Per riassumere è importante prendere consapevolezza del fatto che si tratta di una vera e propria dipendenza, cosa che sembrerebbe fare solo il 6% delle persone che ne soffrono.

Dipendenza da Facebook

I dieci anni di Facebook hanno per certi versi rivoluzionato la nostra vita, ci hanno fatto rincontrare (almeno virtualmente) persone che non vedevamo da tempo, ci hanno dato la possibilità di condividere la nostra vita, le nostre foto e tanto altro con i nostri amici e non solo. Questi se vogliamo sono alcuni degli aspetti positivi dell’avvento dei social network nelle nostre vite, ma non è tutto rosa e fiori.

Infatti è ormai sempre più chiaro che alcuni soggetti magari predisposti vivono una vera e propria dipendenza da Facebook. Tale dipendenza presenta sintomi ben definiti, che vanno considerati un pre-allarme di problemi comportamentali seri.

Subiscono questa problematica maggiormente i giovani soprattutto gli adolescenti, ma non solamente loro. In generale chiunque abbia delle difficoltà ad approcciarsi con gli altri si rifugia nel mondo dei social network e a volte questo rifugio può diventare una vera e propria trappola da cui è impossibile uscire.

I sintomi più evidenti della nascita della dipendenza da Facebook sono sia comportamentali che psichici e psicosomatici. Chi soffre di una dipendenza di questo genere si connette a Facebook moltissime volte al giorno anche ripetutamente dopo pochi minuti per mantenere sempre aggiornato il proprio profilo; per lui o per lei la realtà virtuale si intreccia con quella reale quasi a confondersi. Tali individui se impossibilitati a connettersi potrebbero diventare nervosi e irritabili.

Dal punto di vista psichico il soggetto dipendente diventa sempre più insicuro e scontento della propria vita quotidiana concentrato costantemente sulla sua vita virtuale nella quale può spesso apparire diverso da quello che è in realtà e spesso più simile a come vorrebbe essere. Quando la dipendenza da Facebook si aggrava, chi ne soffre inizia ad avere dei veri e propri problemi fisici, quasi delle vere e proprie crisi di astinenza che gli impediscono di dormire e di portare avanti molte delle proprie attività quotidiane entrando spesso in uno stato di depressione.

È chiaro che i soggetti che subiscono la dipendenza da Facebook quasi sempre si portano dietro un disagio precedente che gli impedisce di vivere a pieno la vita reale e per questo motivo si sono rifugiati in un mondo virtuale. È altrettanto chiaro quindi che tale problema non va sottovalutato e che per risolverlo ci sia bisogno di intraprendere una terapia psicologica.